loading-svg

Cocktail per il brunch

Il brunch è diventato molto più che una colazione all’ora di pranzo: è un vero e proprio rituale del fine settimana. È un momento per riunirsi con gli amici e parlare delle follie del weekend o semplicemente per passare un po’ di tempo con la vostra dolce metà.

Si dice che le origini del brunch siano da ricercarsi a Chicago, dove le grandi star facevano una sosta, in tarda mattinata, per mangiare qualcosa nei loro spostamenti tra NYC e LA. E visto che la maggior parte dei ristoranti era chiusa di domenica, furono gli hotel di lusso a farsi pionieri del nostro nuovo rituale preferito. Ben presto, anche i ristoranti seguirono la moda e anche noi, comuni mortali, abbiamo potuto gustarci banchetti di altri tempi e cocktail mattutini come un Bloody Mary o un Mimosa.

Ai giorni nostri, la scelta va dai locali di tendenza con tre tipi diversi di pane tostato e avocado ai brunch a buffet con tutti i classici della colazione in bellavista. Cercate su Google “brunch vicino a me” e troverete l’opzione più giusta per le vostre esigenze. Di sicuro ci sarà qualcosa di adatto per il numero di persone, il vostro budget e lo stile che preferite.

A prescindere dal tipo di locale che sceglierete, la filosofia che sta dietro a ogni brunch alcolico è proprio quella di rimettersi a bere per farsi passare la sbornia della sera prima. Per creare un Mimosa su misura, aggiungete il vostro succo di frutta preferito allo champagne di rito.

In alcuni locali avrete la possibilità di creare Mimosa o Bloody Mary esattamente come piace a voi. Non dimenticate cetriolini, olive, sedano, tabasco e tutto ciò che serve a esaltare il vostro Bloody Mary. Mi raccomando, il bacon è imprescindibile!

Non siete tipi da Mimosa o Bloody Mary? Potrete sempre scegliere tra una valanga di altri cocktail in listino. Molti locali creano i loro cocktail d’autore per il brunch mixando sciroppi, superalcolici e bevande analcoliche dei gusti più disparati.

Optate per un buon bicchiere di bollicine o fatevi preparare un drink con qualcosa di più forte, come la vodka. Se siete in astinenza da caffeina, provate un drink a base di caffè come l’Espresso Martini o l’Irish Coffee. Un ampio ventaglio di scelta vi attende!

Indipendentemente dal drink o dal piatto che scegliete, il brunch è un momento di condivisione con le persone a cui tenete di più (e anche il momento perfetto per caricare una foto su Instagram!). Perciò prendete una sedia, versatevi un Mimosa e cimentatevi nel nuovo passatempo preferito di ogni americano.