Come rifornire il vostro bar casalingo

Il rifornimento del vostro bar casalingo è un compito da non prendere alla leggera, soprattutto se avete iniziato a poco a preparare drink in casa. Se dovete organizzare una festa, sarebbe meglio fare un salto ad acquistare tutto l’occorrente per qualsiasi drink vi apprestiate a preparare, ma se il vostro obiettivo è avere un bar casalingo rifornito di tutto punto, dovrete seguire alcune indicazioni. Ecco sei cose necessarie per iniziare!

Gli alcolici di base
La primissima cosa che dovrete mettere nel vostro bar casalingo sono alcuni alcolici di base. Per iniziare, vi consigliamo vodka, rum bianco, bourbon, tequila e gin, che sono gli alcolici maggiormente utilizzati nella creazione di cocktail.

Bitter
Un bitter è un alcolico dal sapore agrodolce aromatizzato con un’infusione di ingredienti altamente aromatici come scorze d’arancia o chicchi di cacao. In poche parole, i bitter sono quella componente che trasforma un semplice bicchiere di bourbon e zucchero in un Old Fashioned. Per il vostro nuovo bar casalingo, potrete iniziare con un bitter all’arancia.

Dolce e aspro
Gli ingredienti dolci e aspri sono una componente fondamentale nella creazione di cocktail, proprio come il sale e il pepe lo sono in cucina. Potete iniziare con dello sciroppo fatto in casa, triple sec, limoni, arance e lime.

Utensili
Come passo successivo dovete procurarvi degli utensili di buona qualità. Se siete alla prime armi, vi consigliamo di procurarvi uno shaker Boston, un colino Hawthorne, un pestello, un tagliascorze e un miscelatore. Questi cinque utensili vi consentiranno di preparare qualsiasi cocktail si presenterà suo vostro cammino.

Per saperne di più sugli utensili da bar essenziali cliccate qui!

Ricette
Ultima cosa, ma non per questo meno importante, vi occorrerà qualche ricetta per preparare fantastici cocktail in casa! Fortunatamente, ne abbiamo un sacco da proporvi. Cin cin!